-12%

Cemento Geko low density

 87,50 99,00

GEKO – confezione contenete 10 puntali ed 1 siringa bicomponente da 7gr – Clicca su NEWS per maggiori informazioni, immagini e video sulla metodica GEKO

GKO27 LOW

Descrizione

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO

GEKO è il primo cemento resinoso con legame umido, duale, idrofilo ed a rilascio di fluoro.

Il materiale si lega in ambiente leggermente umido. GEKO è autoadesivo, forma legami chimici con la dentina e lo smalto, con metalli preziosi e non, ceramiche, compositi e perni in fibra. Non sono richiesti agenti leganti, anche se è possibile il loro uso. La mordenzatura dello smalto è consigliata, ma non è necessario mordenzare la dentina.

GEKO è indicato per cementare PFM, oro, tutti i tipi di corone ceramiche, Cerec, inlay, onlay, perni in oro, in titanio e in fibra, Maryland Bridges e faccette, inoltre per i materiali usati per lo splintaggio come acciaio e nylon.                 

La viscosità del cemento è ideale per la cementazione. Il suo riempitivo contiene particelle con diametri anche inferiori al micron.

Lo spessore del film è di 14 micron.

E’ consigliabile l’uso di un inibitore d’ossigeno. Dopo la fotopolimerizzazione il cemento è impermeabile all’acqua e crea un sigillo marginale impenetrabile.

COME USARE LA SIRINGA AUTOMIX

  1. Rimuovere il cappuccio e posizionare un puntale sulla siringa Automix.

  2. Per assicurare una regolare miscela di base e catalizzatore, estrudere una goccia ( 2-3 mm ) di cemento sul foglietto da impasto e scartarlo.

  3. Dispensare il cemento miscelato direttamente nel dente o nel restauro.

  4. Gettare il puntale, richiudere la siringa. Non contaminare la base con il catalizzatore.

GEKO ISTRUZIONI PER L’USO

Inumidire leggermente le superfici se queste sono secche. Rimuovere l’eccesso di acqua con un pellet di cotone o con aria compressa.

Le superfici dovrebbero essere lucide o brillanti.

Le superfici troppe bagnate risulteranno meno adese.

CEMENTAZIONE DI PERNI

  1. Preparare l’alloggiamento del perno.

  2. Sciacquare e rimuovere l’eccesso di acqua con un leggero getto d’aria o un cono di carta.

   LASCIARE LA DENTINA LEGGERMENTE UMIDA.

  1. Mordenzatura e sistemi adesivi non sono richiesti.

  2. Inserire un puntale sulla siringa Automix ed estrudere il materiale. Se si usano le siringhe standard, dispensare una uguale quantità di pasta base e catalizzatore e miscelare con una spatola per 20 secondi. Richiudere con attenzione le siringhe. Non contaminare la base e il catalizzatore

  3. Inserire il cemento nel canale senza formare bolle.

  4. Posizionare il perno.

  5. Rimuovere l’eccesso di cemento.

  6. Fotopolimerizzare per 40 secondi. Il cemento continuerà l’auto indurimento per 7 – 8 minuti. Il trattamento può essere completato una volta terminata la polimerizzazione.

CEMENTAZIONE DI CORONE

  1. Mordenzare o sabbiare la superficie interna della corona.

  2. Sciacquare il dente preparato e rimuovere l’eccesso di acqua. LASCIARE LA SUPERFICIE DEL DENTE LEGGERMENTE UMIDA.

  3. Mordenzature e agenti adesivi non sono necessari.

  4. Posizionare il lubrificante sui denti adiacenti.

  5. Inserire un puntale sulla siringa Automix ed estrudere il materiale. Se si usano le siringhe standard, dispensare una uguale quantità di pasta base e catalizzatore e  miscelare con una spatola per 20 secondi. Richiudere con attenzione le siringhe. Non contaminare la base con il catalizzatore.

  6. Inserire il cemento sotto la corona e posizionare la corona.

  7. Rimuovere l’eccesso di cemento con un filo interdentale, mentre si mantiene una pressione sulla corona. Il cemento può aderire ai denti adiacenti se l’eccesso non viene rimosso.

  8. Applicare un inibitore d’ossigeno sui margini per eliminare lo strato di inibizione.                 

  9. Fotopolimerizzare i margini. GEKO  continuerà l’autopolimerizzazione per 7-8 minuti per completare l’indurimento.

CEMENTAZIONE DI INLAY E ONLAY

  1. Sciacquare la preparazione del dente e rimuovere l’eccesso di acqua. LASCIARE LA SUPERFICIE DEL DENTE LEGGERMENTE UMIDA:

  2. Inserire un puntale sulla siringa Automix ed estrudere il materiale. Se si usano le siringhe standard, dispensare una uguale quantità di pasta base e catalizzatore e  miscelare con una spatola per 20 secondi. Richiudere con attenzione le siringhe. Non contaminare la base con il catalizzatore.

  3. Inserire il cemento nella preparazione e posizionare il restauro.

  4. Rimuovere l’eccesso di cemento con un filo interdentale, mentre si mantiene una pressione sull’inlay o onlay. Il cemento può aderire ai denti adiacenti se l’eccesso non viene rimosso.

  5. Applicare inibitore d’ossigeno sui margini per eliminare lo strato di inibizione.

  6. Fotopolimerizzare per 20-30 secondi. Il cemento completerà l’autopolimerizzazione in 7-8 minuti.

AVVERTENZE

– Materiale non polimerizzato, può causare irritazione agli occhi, alla pelle se tenuto in contatto. Il professionista dovrebbe    indossare occhiali e guanti.

– Mantenere il materiale a temperatura ambiente. Evitare la luce diretta, eccessive temperature alte o basse, contaminazione.

– Validità 2 anni dalla data di fabbricazione.

– Richiudere immediatamente le siringhe dopo l’uso.      CE 0546    Rev. 1 – 04/2011

 

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni

Sii il primo a recensire “Cemento Geko low density”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quick Comparison

SettingsCemento Geko low density removeInFibra removeCemento Geko Offerta remove
Image
SKUGKO27 LOWINFIBRGEKO27LOW/3 PROMO
Rating
Price

 87,50 99,00

 90,25 95,00

 250,00 297,00

Stock
Availability
Add to cart

Description

GEKO - confezione contenete 10 puntali ed 1 siringa bicomponente da 7gr - Clicca su NEWS per maggiori informazioni, immagini e video sulla metodica GEKO

GEKO InFibra - confezione contenete un rotolo da 50 cm. Precisa nell'ordina quale altezza desideri. 1mm, 2mm, 3mm, 4mm

GEKO - Offerta x tre confezioni. Ogni confezione contenete 10 puntali ed 1 siringa bicomponente da 7gr - Clicca su NEWS per maggiori informazioni, immagini e video sulla metodica GEKO

Content

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO

GEKO è il primo cemento resinoso con legame umido, duale, idrofilo ed a rilascio di fluoro.

Il materiale si lega in ambiente leggermente umido. GEKO è autoadesivo, forma legami chimici con la dentina e lo smalto, con metalli preziosi e non, ceramiche, compositi e perni in fibra. Non sono richiesti agenti leganti, anche se è possibile il loro uso. La mordenzatura dello smalto è consigliata, ma non è necessario mordenzare la dentina.

GEKO è indicato per cementare PFM, oro, tutti i tipi di corone ceramiche, Cerec, inlay, onlay, perni in oro, in titanio e in fibra, Maryland Bridges e faccette, inoltre per i materiali usati per lo splintaggio come acciaio e nylon.                 

La viscosità del cemento è ideale per la cementazione. Il suo riempitivo contiene particelle con diametri anche inferiori al micron.

Lo spessore del film è di 14 micron.

E’ consigliabile l’uso di un inibitore d’ossigeno. Dopo la fotopolimerizzazione il cemento è impermeabile all’acqua e crea un sigillo marginale impenetrabile.

COME USARE LA SIRINGA AUTOMIX

  1. Rimuovere il cappuccio e posizionare un puntale sulla siringa Automix.

  2. Per assicurare una regolare miscela di base e catalizzatore, estrudere una goccia ( 2-3 mm ) di cemento sul foglietto da impasto e scartarlo.

  3. Dispensare il cemento miscelato direttamente nel dente o nel restauro.

  4. Gettare il puntale, richiudere la siringa. Non contaminare la base con il catalizzatore.

GEKO ISTRUZIONI PER L’USO

Inumidire leggermente le superfici se queste sono secche. Rimuovere l’eccesso di acqua con un pellet di cotone o con aria compressa.

Le superfici dovrebbero essere lucide o brillanti.

Le superfici troppe bagnate risulteranno meno adese.

CEMENTAZIONE DI PERNI

  1. Preparare l’alloggiamento del perno.

  2. Sciacquare e rimuovere l’eccesso di acqua con un leggero getto d’aria o un cono di carta.

   LASCIARE LA DENTINA LEGGERMENTE UMIDA.

  1. Mordenzatura e sistemi adesivi non sono richiesti.

  2. Inserire un puntale sulla siringa Automix ed estrudere il materiale. Se si usano le siringhe standard, dispensare una uguale quantità di pasta base e catalizzatore e miscelare con una spatola per 20 secondi. Richiudere con attenzione le siringhe. Non contaminare la base e il catalizzatore

  3. Inserire il cemento nel canale senza formare bolle.

  4. Posizionare il perno.

  5. Rimuovere l’eccesso di cemento.

  6. Fotopolimerizzare per 40 secondi. Il cemento continuerà l’auto indurimento per 7 - 8 minuti. Il trattamento può essere completato una volta terminata la polimerizzazione.

CEMENTAZIONE DI CORONE

  1. Mordenzare o sabbiare la superficie interna della corona.

  2. Sciacquare il dente preparato e rimuovere l’eccesso di acqua. LASCIARE LA SUPERFICIE DEL DENTE LEGGERMENTE UMIDA.

  3. Mordenzature e agenti adesivi non sono necessari.

  4. Posizionare il lubrificante sui denti adiacenti.

  5. Inserire un puntale sulla siringa Automix ed estrudere il materiale. Se si usano le siringhe standard, dispensare una uguale quantità di pasta base e catalizzatore e  miscelare con una spatola per 20 secondi. Richiudere con attenzione le siringhe. Non contaminare la base con il catalizzatore.

  6. Inserire il cemento sotto la corona e posizionare la corona.

  7. Rimuovere l’eccesso di cemento con un filo interdentale, mentre si mantiene una pressione sulla corona. Il cemento può aderire ai denti adiacenti se l’eccesso non viene rimosso.

  8. Applicare un inibitore d’ossigeno sui margini per eliminare lo strato di inibizione.                 

  9. Fotopolimerizzare i margini. GEKO  continuerà l’autopolimerizzazione per 7-8 minuti per completare l’indurimento.

CEMENTAZIONE DI INLAY E ONLAY

  1. Sciacquare la preparazione del dente e rimuovere l’eccesso di acqua. LASCIARE LA SUPERFICIE DEL DENTE LEGGERMENTE UMIDA:

  2. Inserire un puntale sulla siringa Automix ed estrudere il materiale. Se si usano le siringhe standard, dispensare una uguale quantità di pasta base e catalizzatore e  miscelare con una spatola per 20 secondi. Richiudere con attenzione le siringhe. Non contaminare la base con il catalizzatore.

  3. Inserire il cemento nella preparazione e posizionare il restauro.

  4. Rimuovere l’eccesso di cemento con un filo interdentale, mentre si mantiene una pressione sull’inlay o onlay. Il cemento può aderire ai denti adiacenti se l’eccesso non viene rimosso.

  5. Applicare inibitore d’ossigeno sui margini per eliminare lo strato di inibizione.

  6. Fotopolimerizzare per 20-30 secondi. Il cemento completerà l’autopolimerizzazione in 7-8 minuti.

AVVERTENZE

- Materiale non polimerizzato, può causare irritazione agli occhi, alla pelle se tenuto in contatto. Il professionista dovrebbe    indossare occhiali e guanti.

- Mantenere il materiale a temperatura ambiente. Evitare la luce diretta, eccessive temperature alte o basse, contaminazione.

- Validità 2 anni dalla data di fabbricazione.

- Richiudere immediatamente le siringhe dopo l’uso.      CE 0546    Rev. 1 – 04/2011

 

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO

GEKO InFibra è un nastro speciale in fibra di polietilene.

Utilissimo per splintaggio, mantenimento di spazio e rinforzo protesico. Il rotolo è lungo 50 cm ed è disponibile nelle larghezze di 1 mm, 2 mm, 3 mm, 4 mm . Di facile uso in situazioni critiche. Non si sfilaccia. Tagliandolo con le nostre forbici a lame micro seghettata si ottiene un taglio netto. InFibra è biocompatibile e di elevato comfort nell'uso. L'intreccio speciale permette una imbibizione ottimale con compositi fluidi ed acrilici. A differenza delle fibre di vetro pre - impregnate può essere avvolto intorno ai profili inter-prossimali con elevata precisione e per la lunghezza voluta. 

Le principali applicazioni di InFibra sono: ponti provvisori e definitivi, mantenitori di spazio, ritentori ortodontici, fissaggio di ponti e protesi, rinforzi di compositi e resina, splintaggi, rinforzo di denti con mobilità, costruzione di perni e monconi.

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO

GEKO è il primo cemento resinoso con legame umido, duale, idrofilo ed a rilascio di fluoro.

Il materiale si lega in ambiente leggermente umido. GEKO è autoadesivo, forma legami chimici con la dentina e lo smalto, con metalli preziosi e non, ceramiche, compositi e perni in fibra. Non sono richiesti agenti leganti, anche se è possibile il loro uso. La mordenzatura dello smalto è consigliata, ma non è necessario mordenzare la dentina.

GEKO è indicato per cementare PFM, oro, tutti i tipi di corone ceramiche, Cerec, inlay, onlay, perni in oro, in titanio e in fibra, Maryland Bridges e faccette, inoltre per i materiali usati per lo splintaggio come acciaio e nylon.                 

La viscosità del cemento è ideale per la cementazione. Il suo riempitivo contiene particelle con diametri anche inferiori al micron.

Lo spessore del film è di 14 micron.

E’ consigliabile l’uso di un inibitore d’ossigeno. Dopo la fotopolimerizzazione il cemento è impermeabile all’acqua e crea un sigillo marginale impenetrabile.

COME USARE LA SIRINGA AUTOMIX

  1. Rimuovere il cappuccio e posizionare un puntale sulla siringa Automix.

  2. Per assicurare una regolare miscela di base e catalizzatore, estrudere una goccia ( 2-3 mm ) di cemento sul foglietto da impasto e scartarlo.

  3. Dispensare il cemento miscelato direttamente nel dente o nel restauro.

  4. Gettare il puntale, richiudere la siringa. Non contaminare la base con il catalizzatore.

GEKO ISTRUZIONI PER L’USO

Inumidire leggermente le superfici se queste sono secche. Rimuovere l’eccesso di acqua con un pellet di cotone o con aria compressa.

Le superfici dovrebbero essere lucide o brillanti.

Le superfici troppe bagnate risulteranno meno adese.

CEMENTAZIONE DI PERNI

  1. Preparare l’alloggiamento del perno.

  2. Sciacquare e rimuovere l’eccesso di acqua con un leggero getto d’aria o un cono di carta.

   LASCIARE LA DENTINA LEGGERMENTE UMIDA.

  1. Mordenzatura e sistemi adesivi non sono richiesti.

  2. Inserire un puntale sulla siringa Automix ed estrudere il materiale. Se si usano le siringhe standard, dispensare una uguale quantità di pasta base e catalizzatore e miscelare con una spatola per 20 secondi. Richiudere con attenzione le siringhe. Non contaminare la base e il catalizzatore

  3. Inserire il cemento nel canale senza formare bolle.

  4. Posizionare il perno.

  5. Rimuovere l’eccesso di cemento.

  6. Fotopolimerizzare per 40 secondi. Il cemento continuerà l’auto indurimento per 7 - 8 minuti. Il trattamento può essere completato una volta terminata la polimerizzazione.

CEMENTAZIONE DI CORONE

  1. Mordenzare o sabbiare la superficie interna della corona.

  2. Sciacquare il dente preparato e rimuovere l’eccesso di acqua. LASCIARE LA SUPERFICIE DEL DENTE LEGGERMENTE UMIDA.

  3. Mordenzature e agenti adesivi non sono necessari.

  4. Posizionare il lubrificante sui denti adiacenti.

  5. Inserire un puntale sulla siringa Automix ed estrudere il materiale. Se si usano le siringhe standard, dispensare una uguale quantità di pasta base e catalizzatore e  miscelare con una spatola per 20 secondi. Richiudere con attenzione le siringhe. Non contaminare la base con il catalizzatore.

  6. Inserire il cemento sotto la corona e posizionare la corona.

  7. Rimuovere l’eccesso di cemento con un filo interdentale, mentre si mantiene una pressione sulla corona. Il cemento può aderire ai denti adiacenti se l’eccesso non viene rimosso.

  8. Applicare un inibitore d’ossigeno sui margini per eliminare lo strato di inibizione.                 

  9. Fotopolimerizzare i margini. GEKO  continuerà l’autopolimerizzazione per 7-8 minuti per completare l’indurimento.

CEMENTAZIONE DI INLAY E ONLAY

  1. Sciacquare la preparazione del dente e rimuovere l’eccesso di acqua. LASCIARE LA SUPERFICIE DEL DENTE LEGGERMENTE UMIDA:

  2. Inserire un puntale sulla siringa Automix ed estrudere il materiale. Se si usano le siringhe standard, dispensare una uguale quantità di pasta base e catalizzatore e  miscelare con una spatola per 20 secondi. Richiudere con attenzione le siringhe. Non contaminare la base con il catalizzatore.

  3. Inserire il cemento nella preparazione e posizionare il restauro.

  4. Rimuovere l’eccesso di cemento con un filo interdentale, mentre si mantiene una pressione sull’inlay o onlay. Il cemento può aderire ai denti adiacenti se l’eccesso non viene rimosso.

  5. Applicare inibitore d’ossigeno sui margini per eliminare lo strato di inibizione.

  6. Fotopolimerizzare per 20-30 secondi. Il cemento completerà l’autopolimerizzazione in 7-8 minuti.

AVVERTENZE

- Materiale non polimerizzato, può causare irritazione agli occhi, alla pelle se tenuto in contatto. Il professionista dovrebbe    indossare occhiali e guanti.

- Mantenere il materiale a temperatura ambiente. Evitare la luce diretta, eccessive temperature alte o basse, contaminazione.

- Validità 2 anni dalla data di fabbricazione.

- Richiudere immediatamente le siringhe dopo l’uso.      CE 0546    Rev. 1 – 04/2011

 

Weight
DimensionsN/AN/AN/A
Additional information
Select the fields to be shown. Others will be hidden. Drag and drop to rearrange the order.
  • Image
  • SKU
  • Rating
  • Price
  • Stock
  • Availability
  • Add to cart
  • Description
  • Content
  • Weight
  • Dimensions
  • Additional information
  • Attributes
  • Custom attributes
  • Custom fields
Click outside to hide the comparison bar
Compare
Compare ×
Let's Compare! Continue shopping