/

Tessuti molli ed estetica rosa in terapia implantare

 280,00

Tessuti molli ed estetica rosa in terapia implantare

Daniele Cardaropoli; Paolo Casentini

Pagine: 760
Immagini: 3747
ISBN: 978-88-7492-060-0
Confezione: Copertina rigida (cartonato)
Codice: PARO050
Lingua: Italiano
Data: 2018

Con l’acquisto del libro in omaggio un porta aghi Crile Wood cm.15 con punte in carburo di tungsteno del valore di  €. 91 iva compresa.

QUI- PARO050

Descrizione

Perché un libro con domande, risposte e casi clinici?
In tanti anni di attività formativa, durante innumerevoli corsi e conferenze ci siamo resi conto di come ciò che più conta in una moderna didattica è dare risposta alle domande e necessità dei nostri colleghi, illustrando una strategia di trattamento attraverso l’analisi di casi clinici. Questo testo, che può essere considerato la sintesi di 20 anni di esperienza clinica e didattica, è fondamentalmente basato su questo principio. Ogni capitolo inizia con domande e risposte strategiche, quelle che ci vengono più frequentemente rivolte, in modo da inquadrare correttamente la tematica trattata, mostrare l’evidenza scientifica attuale, e definire le linee guida di una certa tecnica. La successiva sezione, dedicata all’analisi dei casi clinici step by step, consente poi di esemplificare in dettaglio le tecniche chirurgiche applicate a specifiche opzioni di trattamento. Nella selezione dei casi clinici abbiamo cercato di rappresentare le differenti sfumature di un tema, illustrando le diverse procedure chirurgiche e protesiche applicate ad una molteplicità di necessità terapeutiche diverse tra loro. L’ampia gamma di situazioni cliniche presentate consentirà facilmente ad ogni lettore di individuare un caso clinico simile a quello che dovrà trattare il giorno dopo. Le nostre attività cliniche, che per tanti anni si sono sviluppate su strade parallele, hanno trovato un naturale punto di incontro nella comune ricerca della miglior opzione terapeutica, ponendo sempre il paziente al centro delle nostre scelte. Ognuno di noi ha così trasferito nel testo le sue personali esperienze cliniche e professionali, che si inquadrano comunque in una comune filosofia di lavoro e arricchiscono lo scenario didattico per il lettore. Siamo convinti che l’organizzazione sistematica degli argomenti trattati, la ricchezza in immagini e la chiarezza espositiva contribuiranno a completare il quadro generale e a determinare una attiva “formazione” dei colleghi lettori. La nostra speranza è di poter vedere sempre più casi clinici trattati in maniera predicibile. La casualità, la fortuità non possono essere assimilate alla normalità. Il valore reale della nostra vita professionale non corrisponde a quello di una singola azione, la cui buona riuscita può dipendere dal caso, ma a quello dell’insieme di tutte le nostre azioni. Non è quindi corretto sostenere di avere successo sulla base di qualche sporadico risultato “positivo”, perché predicibilità vuol dire saper raggiungere sistematicamente quel risultato. L’unico modo per poterlo fare, però, è sapere esattamente come e perché si è ottenuto quel risultato. Senza una conoscenza scientifica ed oggettiva, basata sull’evidenza, che ci consenta un’analisi esatta delle situazioni cliniche, non potremmo formulare piani di trattamento corretti e raggiungere risultati ottimali e stabili nel tempo.
Daniele Cardaropoli
​Paolo Casentini
Capitoli, argomenti e indice dei contenuti
Qualità e quantità dei tessuti molli perimplantari
La guarigione spontanea dell’alveolo post-estrattivo ed il rimodellamento della cresta alveolare
Criteri decisionali nella gestione dell’alveolo postestrattivo
Inserimento implantare postestrattivo immediato
Le tecniche di preservazione ed aumento della cresta alveolare
La chirurgia plastica parodontale per l’ottimizzazione dei tessuti molli nei siti adiacenti agli impianti
Le tecniche di aumento del tessuto cheratinizzato nelle varie fasi chirurgiche
Le tecniche di aumento cosmetico dei tessuti perimplantari
Tecniche di condizionamento protesico dei tessuti molli perimplantari
Tecniche di sviluppo ortodontico del sito implantare
Il trattamento dei fallimenti estetici in implantologia

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni

Sii il primo a recensire “Tessuti molli ed estetica rosa in terapia implantare”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quick Comparison

SettingsTessuti molli ed estetica rosa in terapia implantare removeIl trattamento dell'alveolo post-estrattivo removeEspansione volumetrica del complesso osteo - muco - gengivale removeA tavola con il dentista removeChildren & Caries - Assessment caries risk removeAnatomia, ergonomia e tecniche operative in terapia parodontale non chirurgica: la strumentazione manuale remove
Image
SKUQUI- PARO050MOZ2TUE - CRESPILIBROTUEOR - MORANDINITUEOR-LIBRO NARDI
Rating
Price

 280,00

 76,50 90,00

 131,00 156,00

 17,10 18,00

 18,00

 84,00

Stock
Availability
Add to cart

Description

Tessuti molli ed estetica rosa in terapia implantare

Daniele Cardaropoli; Paolo Casentini

Pagine: 760
Immagini: 3747
ISBN: 978-88-7492-060-0
Confezione: Copertina rigida (cartonato)
Codice: PARO050
Lingua: Italiano
Data: 2018
Con l'acquisto del libro in omaggio un porta aghi Crile Wood cm.15 con punte in carburo di tungsteno del valore di  €. 91 iva compresa.
Il trattamento dell'alveolo post-estrattivo Tecniche di estrazione dentaria M. Mozzati, L. Mela, V. Arata Prenotazione con consegna a breve

Negli ultimi anni abbiamo osservato un numero sempre più crescente di nuovi materiali proposti come sostituti dell’osso umano senza dei follow-up clinici utili nel valutare l’efficacia nel tempo. La letteratura scientifica si prodiga nel descrivere l’utilizzo di questi biomateriali, perdendo di vista le potenzialità rigenerative dell’osso umano. Lo scopo di questo libro, attraverso la presentazioni di diversi casi clinici completi di una ricca componente fotografica, è quello di illustrare le caratteristiche rigenerative e riparative del tessuto osseo umano, cercando di sfruttarle nelle varie tecniche chirurgiche soprattutto nell’espansione volumetrica del complesso osteo-mucogengivale.

  INDICE 1. Estrazione dentale 2. Difetto osseo 3. Impianti differiti nei difetti ossei 4. Espansione volumetrica della cresta residua del mascellare posteriore 5. Espansione volumetrica del complesso osteo-muco-gengivale delle creste edentule 6. Protocollo chirurgico dell'espansione volumetrica dell'osso mandibolare
A TAVOLA CON IL DENTISTA Per un’alimentazione amica dei denti e della bocca. Anche durante le cure odontoiatriche. di Roberto Nassisi
A. MORANDINI, M. SIMONINI, J. TROMBINI, A. BUTERA
Guida alla scoperta del cibo sano per la salute di denti e gengive. Regala il libro ai tuoi pazienti: chiedici un preventivo per acquisti multipli (minimo 10 copie) PRONTA CONSEGNA (non valida la promozione trasporto gratuito per il solo acquisto di questo libro)
La conoscenza è vita che permette di elevare l’individuo e lo indirizza verso percorsi di professionalità e di dedizione passionale. L’evoluzione delle tecnologie dedicate alla strumentazione manuale non può prescindere da un attento studio morfologico anatomico radicolare per portare il professionista a erogare protocolli operativi che permettano efficienza ed efficacia nel rispetto dei criteri di mininvasività.
Immagini cliniche dettagliate nei minimi particolari e schemi riassuntivi rendono l’apprendimento fruibile e didatticamente prezioso.
Le autrici Giulia Fantozzi e Gianna Maria Nardi invitano i lettori all’attenta osservazione delle caratteristiche tecnologiche della strumentazione, evidenziando l’importanza di una scelta personalizzata e opportuna in base alle differenti condizioni anatomiche e morfologiche dell’apparato dentale.
PRONTA CONSEGNA
Content
Perché un libro con domande, risposte e casi clinici? In tanti anni di attività formativa, durante innumerevoli corsi e conferenze ci siamo resi conto di come ciò che più conta in una moderna didattica è dare risposta alle domande e necessità dei nostri colleghi, illustrando una strategia di trattamento attraverso l’analisi di casi clinici. Questo testo, che può essere considerato la sintesi di 20 anni di esperienza clinica e didattica, è fondamentalmente basato su questo principio. Ogni capitolo inizia con domande e risposte strategiche, quelle che ci vengono più frequentemente rivolte, in modo da inquadrare correttamente la tematica trattata, mostrare l’evidenza scientifica attuale, e definire le linee guida di una certa tecnica. La successiva sezione, dedicata all’analisi dei casi clinici step by step, consente poi di esemplificare in dettaglio le tecniche chirurgiche applicate a specifiche opzioni di trattamento. Nella selezione dei casi clinici abbiamo cercato di rappresentare le differenti sfumature di un tema, illustrando le diverse procedure chirurgiche e protesiche applicate ad una molteplicità di necessità terapeutiche diverse tra loro. L’ampia gamma di situazioni cliniche presentate consentirà facilmente ad ogni lettore di individuare un caso clinico simile a quello che dovrà trattare il giorno dopo. Le nostre attività cliniche, che per tanti anni si sono sviluppate su strade parallele, hanno trovato un naturale punto di incontro nella comune ricerca della miglior opzione terapeutica, ponendo sempre il paziente al centro delle nostre scelte. Ognuno di noi ha così trasferito nel testo le sue personali esperienze cliniche e professionali, che si inquadrano comunque in una comune filosofia di lavoro e arricchiscono lo scenario didattico per il lettore. Siamo convinti che l’organizzazione sistematica degli argomenti trattati, la ricchezza in immagini e la chiarezza espositiva contribuiranno a completare il quadro generale e a determinare una attiva “formazione” dei colleghi lettori. La nostra speranza è di poter vedere sempre più casi clinici trattati in maniera predicibile. La casualità, la fortuità non possono essere assimilate alla normalità. Il valore reale della nostra vita professionale non corrisponde a quello di una singola azione, la cui buona riuscita può dipendere dal caso, ma a quello dell’insieme di tutte le nostre azioni. Non è quindi corretto sostenere di avere successo sulla base di qualche sporadico risultato “positivo”, perché predicibilità vuol dire saper raggiungere sistematicamente quel risultato. L’unico modo per poterlo fare, però, è sapere esattamente come e perché si è ottenuto quel risultato. Senza una conoscenza scientifica ed oggettiva, basata sull’evidenza, che ci consenta un’analisi esatta delle situazioni cliniche, non potremmo formulare piani di trattamento corretti e raggiungere risultati ottimali e stabili nel tempo. Daniele Cardaropoli ​Paolo Casentini
Capitoli, argomenti e indice dei contenuti
Qualità e quantità dei tessuti molli perimplantari La guarigione spontanea dell’alveolo post-estrattivo ed il rimodellamento della cresta alveolare Criteri decisionali nella gestione dell’alveolo postestrattivo Inserimento implantare postestrattivo immediato Le tecniche di preservazione ed aumento della cresta alveolare La chirurgia plastica parodontale per l’ottimizzazione dei tessuti molli nei siti adiacenti agli impianti Le tecniche di aumento del tessuto cheratinizzato nelle varie fasi chirurgiche Le tecniche di aumento cosmetico dei tessuti perimplantari Tecniche di condizionamento protesico dei tessuti molli perimplantari Tecniche di sviluppo ortodontico del sito implantare Il trattamento dei fallimenti estetici in implantologia
L’estrazione dentale è la pratica di chirurgia orale più diffusa ed anche più importante per tutti gli aspetti di guarigione che devono prevedere oltre che un decorso fisiologico anche un percorso di recupero funzionale ed estetico.

Il trattamento dell’alveolo post-estrattivo si inserisce nella gestione chirurgica proprio nelle situazioni in cui debbano essere supportati questi step post-estrattivi: nel paziente con rischi di deficit di guarigione, con rischi emorragici e in tutte le situazioni in cui il mantenimento dei volumi ossei sia fondamentale per un buon risultato di ripristino implantoprotesico estetico e funzionale.

CAPITOLI

01. Introduzione e cenni sulla guarigione dell’alveolo

02. Trattamento dell’alveolo per il supporto emostatico

03. Trattamento dell’alveolo per il supporto strutturale

04. Casi clinici

4.1 Estrazioni in paziente piastrinopenico

4.2 Trattamento di alveoli post-estrattivi con biomateriale collagenato e non-collagenato

4.3 Trattamento dell’alveolo con idrossiapatite in pasta

4.4 L’impiego di emocomponenti nel trattamento dell’alveolo post-estrattivo nel paziente scoagulato

4.5 Le complicanze di guarigione associate all’esposizione del biomateriale innestato

4.6 Il trattamento dell’alveolo con biomateriale e membrana

4.7 Estrazioni in paziente oncologico

4.8 Trattamento degli alveoli con emocomponente ad uso non trasfusionale

4.9 Associazione di utilizzo di emocomponente ad uso non trasfusionale e biomateriale granulare

4.10 La profilassi strutturale di un alveolo post-estrattivo

DATI TECNICI

Lingua: Italiano

Editore: TUEOR Servizi

Edizione: 2016

Note: Contiene casi clinici

 

PRONTA CONSEGNA
A cura di R. Crespi 
40 crediti ECM  PAGINE ....... ILLUSTRAZIONI Immagini a colori FORMATO  EF20171 LINGUA Italiano EDITORE Tueor Servizi EDIZIONE 2021  

“E adesso cosa posso mangiare?” Una domanda che molto spesso i dentisti si sentono rivolgere dai propri pazienti durante le cure odontoiatrche. Una domanda alla quale il libro “A tavola con il dentista” vuole rispondere nel modo più professionale, ma anche semplice e diretto. Riempiendo quel “vuoto dell’informazione” che pare esserci in tale ambito. Dalla lunga ed intensa esperienza del Dr. Roberto Nassisi come medico e odontoiatra è scaturita un’esigenza sempre più pressante: trattare il problema dell’alimentazione durante le cure odontoiatriche. È nata così l’idea di questa pubblicazione che, con un linguaggio essenziale, presenta e affronta la quasi totalità delle “situazioni odontoiatriche” secondo una prospettiva “alimentare”. Ogni capitolo, dopo una breve introduzione relativa alla patologia esaminata, descrive la dieta tipo da preferire nei giorni successivi al trattamento e più indicata durante la cura. Non un approccio teorico, ma veri e propri percorsi alimentari (11, per la precisione), formulati in modo specifico a seconda di ogni altrettanto specifica situazione: sia attraverso precisi consigli su tempi e modalità di masticazione o sulle regole igieniche da seguire scrupolosamente, sia sulla scelta degli alimenti più indicati. Grazie al prezioso contributo di una cuoca professionista, sono state redatte oltre 100 ricette originali. Tradizionali, ma anche vegetariane e vegane, sempre semplici da realizzare. Poiché nelle varie patologie orali vanno evitati gli alimenti caldi, duri e irritanti le mucose, per ogni ricetta viene evidenziata la sua caratteristica di cibo freddo, morbido, non irritante. Le oltre 100 ricette, presentate nella parte conclusiva della pubblicazione e collegate agli argomenti trattati, possono offrire al lettore un utile e coinvolgente supporto per passare “dalla teoria alla pratica”. Il libro non si pone come testo specialistico destinato ai professionisti del settore odontoiatrico, bensì come una lettura agile e piacevole, in grado di stuzzicare la curiosità di tutti coloro che hanno a cuore la salute dei propri denti e al contempo amano la buona cucina. L’AUTORE. Roberto Nassisi, medico chirurgo e odontoiatra, da oltre vent’anni è impegnato attivamente su tematiche riguardanti la prevenzione della salute dell’individuo e in particolare della bocca. Relatore in congressi nazionali e internazionali, nonché autore di pubblicazioni scientifiche sulla salute orale e sulla comunicazione con il paziente, Roberto Nassisi svolge la professione di odontoiatra con particolare attenzione all’ individuo nella sua complessità e totalità (fisica e psichica), cercando di compensare il più possibile, con passione e pazienza, quel senso di “carenza informativa” spesso lamentato dai pazienti.

Il volume nasce dall'esigenza di educare, partendo dalla gravidanza passando per l'infanzia e arrivando all'adolescenza, sull'importanza del mantenimento di una corretta igiene orale e di uno stile di vita che favorisca la salute dei soggetti coinvolti.

INDICE Introduzione: Giulia Fantozzi, Gianna Maria Nardi Prefazione: Maria Adelaide Continenza Cap. 1 L’anatomia radicolare: un misterioso mondo sommerso Cap. 2 Strumentazione parodontale ergonomica Cap. 3 Struttura degli strumenti parodontali manuali e aspetti ergonomici Cap. 4 Interazioni tra anatomia e strumenti Cap. 5 Tecniche di strumentazione ergonomica: impugnatura e supporto strumentale Cap. 6 Strumentazione ergonomica delle radici Cap. 7 Affilatura degli strumenti manuali Bibliografia  
Weight
DimensionsN/AN/AN/AN/AN/AN/A
Additional information